La gestione sostenibile delle persone in azienda

La gestione sostenibile delle persone in azienda

 

Sostenabitaly inaugura il primo webinar con Gabriele Gabrielli e parla di gestione sostenibile delle persone all'interno di un'azienda

 
“Non c’è sostenibilità se il cambiamento tocca una sola dimensione. La sostenibilità non può essere fatta a pezzi: o è integrale o non è sostenibile.”
  Si parla di transizione sostenibile nel primissimo webinar che Sostenabitaly organizza il giorno 8 novembre alle ore 17.00. In partnership con People Managment Lab, interverrà proprio il Consigliere Delegato di PML Gabriele Gabrielli, nonché ideatore di Sostenabitaly. All’interno della formazione offerta dall’Academy, è già presente il corso sulla Gestione delle Persone in modo sostenibile, un percorso formativo sviluppato in due parti proprio per dare all’utente la possibilità di comprendere fino in fondo come avvengono i cambiamenti gestionali interpersonali all’interno delle aziende.   Il webinar dell’8 novembre darà la possibilità a tutti coloro che vogliono intervenire sull’argomento di confrontarsi con chi sta aiutando le aziende in questo percorso di transizione. Dopo una breve introduzione, sarà anche possibile intervenire grazie ad una sessione di domande e risposte.   

Il webinar è completamente gratuito e per registrarsi basterà cliccare il link

https://academy.sostenabitaly.it/webinar-la-gestione-sostenibile-del-personale/

 

Perché è importante la transizione sostenibile delle persone in un’azienda?

In un'epoca di radicali cambiamenti come quella che viviamo guardare alla gestione delle persone in modo sostenibile è fondamentale per attrarre e gestire nuovi talenti: chiunque si trovi a gestire un team in azienda sta già comprendendo quanto è importante non rimanere indietro. Proprio per evitare di farsi trovare impreparati, tantissime le aziende si stanno già muovendo per attuare le modifiche opportune, ognuna nel proprio ambito. In questi giorni, grazie all’articolo del Vice Presidente di Greenbiz Heather Clancy, si punta il focus su due grandissime aziende internazionali che stanno accelerando molto il passaggio sostenibile. Parliamo di Microsoft e di Salesforce, due colossi mondiali che tengono molto alle dinamiche sostenibili. Cresce l’urgenza di avere conoscenza dentro al team aziendale e, in parallelo, cresce il bisogno di assumere figure che sappiano muoversi sostenibilmente. Secondo i colossi, i settori aziendali interessati sono approvvigionamento, contabilità e progettazione del prodotto.  “In definitiva, è importante rendersi conto che la trasformazione della sostenibilità avrà bisogno di persone in grado di combinare conoscenze e abilità specializzate con vari gradi di altre competenze multidisciplinari", ha scritto Brad Smith, vicepresidente e presidente di Microsoft, nella prefazione al rapporto pubblicato pochi giorni fa e basato sulle interviste effettuata a più di 250 dipendenti appartenenti a diverse aziende. "Questi dovranno estendersi a tutto il business, all'uso dei dati e della tecnologia digitale. Questa combinazione è attualmente difficile da trovare e spesso non esiste naturalmente". Fino ad oggi, ad occuparsi di mansioni che supportino la sostenibilità ci sono stati i dipendenti già assunti che, supportati da consulenti esterni, hanno dato un importante contributo al cambiamento. Il problema nasce quando le idee e le competenze non bastano più per perorare la causa. Proprio per questo motivo si stima che nasceranno delle professioni diverse, più complete, che integreranno i servizi e le mansioni finora svolte, completando il percorso di transizione sostenibile. Salesforce ha pubblicato di recente una nuova ricerca nella quale si evidenzia il desiderio delle nuove leve di entrare nel mondo del lavoro e aiutare il percorso.    Abbiamo già visto da un autunno anomalo e con l’aumento di ben due gradi rispetto alle norme stagionali, che la situazione sta degenerando invece di migliorare. Esistono però diverse modalità per invertire questa tendenza e salvare la Terra che ci ospita da millenni. La competenza acquisita grazie alle aziende formative, i valori di ognuno di noi e la collettività saranno le armi in mano all’uomo per poter vincere la sfida contro il cambiamento climatico.
Total
1
Shares
Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Related Posts