Magazine

In un contesto in cui le rinnovabili assumono un ruolo sempre più centrale nella produzione di energia, l'attenzione si concentra spesso sulla generazione di elettricità. Tuttavia, è fondamentale considerare anche il settore del riscaldamento e del raffrescamento degli edifici, che costituisce circa la metà del consumo totale di energia in Europa.

Forse è vero che siamo arrivati a un buon risultato di divulgazione e che molto probabilmente a breve potremo diminuire la forza comunicativa sui perché anche il mondo delle imprese deve abbracciare il tema sostenibilità ESG. 

Il bilancio di sostenibilità rappresenta un punto di svolta per molte aziende, sia nel presente che nel futuro. Oltre a rispondere alle crescenti richieste di trasparenza da parte degli stakeholder, offre alle imprese un'opportunità unica di valutare e migliorare le proprie performance in ambito ambientale, sociale ed economico.

Il primo master in Italia in 'D-Esg e Responsabile d’Impatto' è stato presentato all'Università di Torino, presso l'aula Jona della Scuola di Management ed Economia che mira a creare nuove figure manageriali capaci di gestire tutte le attività virtuose di un'impresa.

Il termine "climate quitting" sta guadagnando sempre più attenzione e si riferisce al fenomeno in cui i lavoratori scelgono di non accettare offerte di lavoro da aziende che non adottano politiche ambientali e climatiche responsabili.

Secondo uno studio condotto da GoStudent, il 78% dei ragazzi italiani mostra preoccupazione per l'ambiente, mentre il 76% desidera contribuire attivamente alla costruzione di una società più equa e sostenibile per tutti. Questi dati mettono in evidenza un crescente interesse per la sostenibilità e l'educazione climatica tra i giovani italiani.

I presidenti di Francia e Brasile hanno annunciato con grande enfasi un programma da 1,1 miliardi di dollari finalizzato a preservare la foresta amazzonica, simboleggiando un'importante alleanza tra le due nazioni. Questo impegno congiunto riflette la crescente consapevolezza dell'importanza della conservazione ambientale a livello globale.

Nel 2023, il settore delle energie rinnovabili ha raggiunto una pietra miliare senza precedenti, con una capacità installata globale di 3.870 GW, secondo il rapporto "Renewable Capacity Statistics 2024" pubblicato dall'Agenzia Internazionale per le Energie Rinnovabili (IRENA).

Le imprese europee sono ancora indietro nell'investire in iniziative green, secondo il rapporto "Get the Money Moving" condotto da CDP e Oliver Wyman. Mentre un numero crescente di aziende si impegna nella transizione verso un'economia a zero emissioni nette, molte incontrano ostacoli nell'accesso al capitale.

Ridurre le emissioni nette è vitale per preservare le precipitazioni attuali in Europa. Ogni ritardo comporta secoli di siccità. Scopri di più su come le azioni climatiche influenzano il futuro idrico del continente. Con il voto favorevole dell'Europarlamento alla Direttiva Green Claims, l'Unione Europea compie un passo significativo.

Un'innovativa start-up umbra, 20energy, introduce il progetto Lybra, che sfrutta il transito veicolare per generare energia elettrica sulle autostrade italiane. Il sistema si integra nel più ampio progetto Kehv di Autostrade per l'Italia, promuovendo la sostenibilità dei percorsi autostradali nel Bel Paese.

La vernice autopulente riciclata rappresenta un'innovazione epocale nel settore delle pitture murali. Grazie all'uso di nanoparticelle di ossido di titanio, questo prodotto non solo decorativo, ma anche funzionale, è in grado di rimuovere i contaminanti dall'aria sfruttando la luce solare.