Magazine

La campagna spagnola "Se Escribe Con B" del movimento B Corp invita cittadini e imprese a unirsi per costruire un futuro più inclusivo e sostenibile, riscrivendo la storia con azioni concrete.

L'Overshoot Day 2024 in Italia cade il 19 maggio, con un ritardo di 4 giorni rispetto al 2023 e 2022. Nonostante questo miglioramento minimo, il dato evidenzia un consumo eccessivo di risorse e la necessità di azioni concrete per la sostenibilità.

Secondo un nuovo sondaggio di Deloitte, la Generazione Z e i Millennial, noti per la loro sensibilità alle tematiche sociali e ambientali, stanno facendo sentire la loro voce: oltre il 40% di loro ha già cambiato o sta pianificando di cambiare lavoro a causa di preoccupazioni legate al clima.

L'impegno congiunto di istituzioni, enti locali e cittadini italiani nel riciclo dei rifiuti ha portato a risultati eccellenti, posizionando il Paese al secondo posto in Europa per economia circolare, dietro solo alla Francia. In particolare, l'Italia primeggia nel riciclo dei rifiuti, attestandosi come leader continentale.

L'Happy Planet Index 2024 evidenzia che nessun Paese ha raggiunto un benessere sostenibile entro i limiti planetari. Tuttavia, alcuni esempi, come Vanuatu, dimostrano che "vivere bene senza costi per il Pianeta è a portata di mano.

Le città di tutto il mondo si trovano ad affrontare sfide sempre più complesse, legate all'inquinamento atmosferico, alla congestione urbana, all'obsolescenza delle infrastrutture e alla crescente domanda di servizi da parte di una popolazione in costante aumento.

Il Gruppo Toyota ha compiuto un passo significativo trasformando KINTO Italia, la sua società specializzata nei servizi di mobilità, in una Società Benefit. Questa nuova classificazione, introdotta in Italia nel 2016, impegna le aziende a operare in modo sostenibile e innovativo nell’interesse della collettività.

La Ricerca Italiana Rivela Opportunità di Riduzione dei Costi e Miglioramento Ambientale. Nell'ambito del progetto europeo Biocircularcities, i ricercatori italiani dell'Enea hanno condotto uno studio sull'utilizzo alimentare del silverskin, lo scarto principale della torrefazione del caffè.

In un contesto in cui le rinnovabili assumono un ruolo sempre più centrale nella produzione di energia, l'attenzione si concentra spesso sulla generazione di elettricità. Tuttavia, è fondamentale considerare anche il settore del riscaldamento e del raffrescamento degli edifici, che costituisce circa la metà del consumo totale di energia in Europa.

Forse è vero che siamo arrivati a un buon risultato di divulgazione e che molto probabilmente a breve potremo diminuire la forza comunicativa sui perché anche il mondo delle imprese deve abbracciare il tema sostenibilità ESG. 

Il bilancio di sostenibilità rappresenta un punto di svolta per molte aziende, sia nel presente che nel futuro. Oltre a rispondere alle crescenti richieste di trasparenza da parte degli stakeholder, offre alle imprese un'opportunità unica di valutare e migliorare le proprie performance in ambito ambientale, sociale ed economico.

Il primo master in Italia in 'D-Esg e Responsabile d’Impatto' è stato presentato all'Università di Torino, presso l'aula Jona della Scuola di Management ed Economia che mira a creare nuove figure manageriali capaci di gestire tutte le attività virtuose di un'impresa.